Economia del Mare

Mare come risorsa

Il Lazio, con i suoi quasi sei milioni di abitanti, ed i suoi 17.242 km quadrati di superficie, è una delle più grandi regioni d’Europa.

Il suo Prodotto Interno Lordo equivale a quello prodotto da molti stati membri dell’Unione Europea.

Il Lazio è una risorsa strutturale del Continente. Ma non solo.

Il Lazio è la sede di grandi imprese, tra cui molte multinazionali, è un territorio all’avanguardia nell’industria del futuro ed è, al tempo stesso, il territorio dove risiedono importanti risorse culturali ed ambientali.

A partire dal mare, la cui economia registra un valore aggiunto di 8,1 miliardi di euro, il 15,8% del valore aggiunto complessivo dell’Italia nel comparto.

E proprio il mare, e la sua valorizzazione, sono il cuore di uno dei progetti principali di Governo che abbiamo in programma per i prossimi cinque anni.

Il nostro programma per la valorizzazione del Mare della Regione Lazio

La prima parte del progetto è di carattere politico e amministrativo e prevede la realizzazione di un Assessorato all’Economia del Mare, competente all’attuazione di questo progetto.

Al nuovo Assessorato saranno attribuite le deleghe oggi divise tra diversi Assessorati in materia di blue economy e valorizzazione del sistema costiero sotto l’aspetto ambientale, infrastrutturale, trasportistico e urbanistico.

Sarà, inoltre competente, ai rapporti con il livello statale ed europeo su questa tematica cruciale per il nostro futuro.

Una volta istituito l’Assessorato si muoverà attraverso due linee di azione specifiche, il piano di rilancio dei porti e le politiche per la valorizzazione delle aree interne.

Tra le azioni concrete, immediatamente operative sottolineiamo, l’istituzione della Cabina di Regia dell’Economia del Mare, l’individuazione delle nuove zone costiere di Civitavecchia, Pomezia, Aprilia-Latina e Fondi-Gaeta – oltre a quella di Ponza-Ventotene, come zone eleggibili a seguito dell’adozione della nuova Carta degli Aiuti di Stato a finalità regionale 2022-2027.

E ancora, l’inserimento dell’Economia del Mare nella Strategia di Specializzazione Intelligente (RIS3) per il 2021-2027, l’adozione del Piano di Sviluppo Strategico per l’istituzione della Zona Logistica Semplificata (ZLS) di Civitavecchia e la realizzazione del Politecnico del Mare di Ostia.

Decisive, infine, la Pianificazione dello Spazio Marittimo (il “Piano regolatore del mare”) e la finalizzazione, ormai prossima, delle risorse del nuovo Programma nazionale del Fondo Europeo Affari Marittimi Pesca e Acquacoltura (FEAMPA 2021-2027).


Related Posts

Youth Card Regione Lazio
Lorenzo Sciarretta: Rocca sbeffeggia la Youth Card, usata da 160mila giovani nel 2022

“Francesco Rocca, candidato delle destre alla Regione Lazio, definisce “porporina” la Youth Card...